Il 4 luglio 1986 un gruppo di cittadini di Serra San Quirico costituirono l’Associazione Volontari Croce Verde. I principali ispiratori erano quelli del movimento del volontariato organizzato nell’Associazione Nazionale Pubblica Assistenza (ANPAS). La prima sede fu un piccolo locale ricavato in un garage di un volontario, il primo mezzo fu un’ambulanza Fiat 132 Furgonata. Successivamente assunse la denominazione “ONLUS” (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale). Inizialmente l’Associazione esegue trasporti sanitari: dializzati, ricoveri, dimissioni, esami diagnostici, trasferimenti. Dal 2004 entra a far parte del servizio regionale di Emergenza Sanitaria 118 ricoprendo uno Stand-by giornaliero di 24 ore su 24 per tutto l’anno.

…OGGI

Attualmente, la sede della Croce Verde è situata presso i locali del distretto socio sanitario di Serra San Quirico. Ad oggi l’Associazione è una realtà strategica nell’assistenza medica di pronto intervento a beneficio della collettività, opera nell’ambito di un ampia zona collinare e montana situata tra gli ospedali di Fabriano e Jesi. Ogni anno vengono effettuati oltre 900 interventi di emergenza 118, nel territorio di Serra S. Quirico, Mergo , Rosora, Castelplanio, Genga, Sassoferrato e in alcune frazioni montane del comune di Fabriano. Il numero dei soci si è ormai stabilito intorno alle 200 unità. I militi attivi sono circa 50, di cui solamente una quindicina prestano servizio in maniera continua, mentre i dipendenti attualmente sono 8. Il parco macchine è costituito da n.4 ambulanze e 2 pulmini disabili.